Senza categoria

4Days of Fashion: 1° & 2° Day

Four days of fashion in the Italian capital! The event in question is “AltaRoma” and this is his 20 th edition. A Pre-Opening January 27th with the presentation of the Maison Louis Vuitton Etoile Rome” and then go to shows!

Quattro giorni di alta moda nella capitale italiana! L’evento in questione è “AltaRoma” e questa è la sua 20° edizione. Un Pre Opening il 27 gennaio con la presentazione della “Maison Louis

Vuitton Roma Etoile” e poi via alle sfilate!

Maison Louis Vuitton Roma Etoile – Esterno

Opening the first day of parades and Sarli, a native of Naples, for his style is reminiscent of the Orient. Following this, the Italo-Lebanese Jack Guisso presents a collection inspired by art magic,
very colorful. On the catwalk, of course, there are the names of this youth event, Marta Ferri shows his collection of fabrics and patterns created with very specific and Silvina Maestro who plays with juxtaposition and contrast between black and white. Raffaella Curiel concludes this round, with a parade of the Vatican works transformed into high fashion.

Ad aprire la prima giornata di sfilate è Sarli, originario di Napoli, che per il proprio stile si rifà all’Oriente. A seguire, l’italo-libanese Jack Guisso presenta una collezione, ispirata all’arte magica, molto colorata. In passerella di certo non mancano i nomi giovani di questo evento, Marta Ferri mostra la sua collezione creata con tessuti e fantasie molto particolari e Silvina Maestro, invece, gioca con accostamento e contrasto tra bianco e nero. Conclude questa gironata Raffaella Curiel con una sfilata di opere Vaticane trasformate in capi di alta moda.

Sarli

Jack Guisso

Marta Ferri

Silvina Maestro

Raffaella Curiel

The second day is open from Gattinoni with veils, macrame and ruffles that dominate the catwalk, which has as its background two extraterrestrials. Speaking of extraterrestrials we immerse ourselves more in the future with To LongNam and his new clothes made from new materials and forms space“. After cyberspace, arriving “Women in Crisis” by Gianni Molaro, a collection of truly original and very extravagant. Nino Lettieri, with geometric embroidery, lace and organza, gives effect to the woman, I see I don’t see.” Finally, Tony Word closes in style with pastel dresses and delicate volumes, a unique style and I must say, very luxurious.
 

La seconda giornata viene aperta da Gattinoni con veli, macramè e volant che dominano la passerella avente come sfondo dueextraterrestri. Parlando di extraterrestri ci immergiamo ancora di più nel futuro con To Long-Nam e i suoi capi realizzati da nuovi tessuti e forme “spaziali”. Dopo il cyberspazio arrivano “Le donne in crisi” di Gianni Molaro, una collezione davvero originale e molto stravagante. Nino Lettieri, con ricami geometrici, pizzi ed organza, dà alla donna un effetto “vedo – non vedo”. Infine Tony Word chiude in bellezza con abiti dalle tonalità pastello e dai delicati volumi, per uno stile unico e, devo dire, molto lussuoso.

Gattinoni

To Long-Nam

Gianni Molaro

Nino Lettieri

Tony Word

Well in short, these were the first two days and we look forward to the next two to conclude this fantastic event. Right now my favorites were: Jack Guisso, Silvina Maestro e Tony Word. And you? What do you think? What impressed you most?
 

Bè insomma, questi sono stati i primi due giorni ed aspettiamo con ansia i prossimi due che concluderanno questo fantastico evento. Fin ora i mie preferiti sono stati: Jack Guisso, Silvina Maestro e Tony Word. E voi? Cosa ne pensate? Quale stilista vi ha colpito di più?