Design

Costo imbianchino: come si calcola il prezzo

Hai bisogno di ritinteggiare casa? Quello che ti serve è un imbianchino competente. Spesso infatti, nel tentativo di risparmiare, ci si affida a persone che si improvvisano professionisti senza alcuna competenza nel settore. Alla fine della fiera, con ogni probabilità, vi ritroverete con un lavoro  fatto male e un conto, neanche così vantaggioso, da pagare a un incompetente tuttofare. Se abitate in Lombardia, ecco un contatto che potrebbe tornarvi utile: un imbianchino a Milano esperto del settore. Per tutti gli altri abbiamo comunque un asso nella manica: ecco una rapida guida per calcolare il costo di una ritinteggiatura.

Come calcolare il prezzo di un imbianchino

Prendi le misure

Come dicevamo spesso si crede di dover scegliere tra il vantaggio di un risparmio e la qualità di un lavoro ben fatto. Non deve essere necessariamente così: con le giuste informazioni, infatti, è possibile informarsi circa i costi di una tinteggiatura e provare se non altro a modularli. Il primo passo è ovviamente misurare le pareti che si intende imbiancare.

Escludi le zone non interessate

È molto importante escludere dai metri quadri le zone che non vanno tinteggiate. Nel conteggio finale vanno infatti sottratte porte e finestre e superfici che non vi interessare ristrutturare. Dunque, di nuovo metro alla mano, e misurate ogni angolo possa restare escluso dai lavori.

Quantifica la pittura di cui hai bisogno

A questo punto bisogna informarsi sui costi della pittura, valutando chiaramente i metri calcolati per lo spazio che s’intende ritinteggiare e moltiplicandolo almeno per due, poiché potrebbe servire una seconda mano di colore. È bene a questo punto guardarsi anche un po’ intorno, mirando ai prezzi della materia prima: in genere un recipiente di 4 litri costa dai 20 ai 40 euro.

Il costo della manodopera

A questo punto avrete ottenuto una somma approssimativa, alla quale però va doverosamente aggiunto il costo della manodopera e quello degli altri strumenti utilizzati durante la lavorazione della parete.

Calcola gli imprevisti

Non lasciarti cogliere impreparato dagli imprevisti: i lavori di riparazione e i ritardi rientrano tra questi e gravano sulla spesa finale. Stilando un progetto preventivo e ricorrendo ad una minuziosa organizzazione puoi evitare eventuali costi aggiuntivi.