Event

I’M magazine’s Party

Thursday, May 24at the Naples Tennis Clubheld a big party to celebrate four yearsof the bimonthly magazine I’M magazine,” edited by Maurizio Aiello and directed by his wife Ilaria Carloni.

I’M magazine aimed primarily at enhancing entrepreneurship, crafts, sewing, and generally the” Made in Naples, “as well as the most beautiful places in Campania and its traditionsAlso wants to be a reference point for readers of all agesit contains, in fact, about everything happening in Campania, especially in and around Naples:festivalseventsinaugurationsparadesfairsexhibitions, parties, theater performances, upcoming films, movieetc.

To the celebrations were many people including friendsbusinessmenprofessionals,celebrities of show and fashionGuests were welcomed there was a bright red carpet,many lights, flash and a very special ice sculpture depicting the name of the magazine.The location was really beautiful and created a phenomenal atmosphere everything, absolutely everything, was studied in detailI spent a pleasant evening.
Giovedì 24 Maggio, al Tennis Club di Napoli, si è tenuto un grande party per festeggiare i 4 anni della rivista bimestrale campana “I’M magazine“, edita da Maurizio Aiello e diretta da sua moglie Ilaria Carloni.

“I’M magazine mira soprattutto a valorizzare l’imprenditoria, l’artigianato, la sartoria, ed in genere il “Made in Naples”, oltre ai luoghi più suggestivi della Campania e le sue tradizioni. Inoltre vuole essere anche un punto di riferimento per lettori di ogni età. Contiene, infatti, informazioni su tutto quello che accade in Campania, soprattutto a Napoli e dintorni: festival, eventi, inaugurazioni, sfilate, fiere, mostre, party, spettacoli teatrali, film in uscita al cinema, ecc.”

Ai festeggiamenti erano presenti tantissime persone tra cui amici, imprenditori, professionisti, personaggi dello spettacolo e della moda. Ad accogliere gli invitati vi era uno sgargiante tappeto rosso, tante luci, flash ed una particolarissima scultura in ghiaccio che raffigurava il nome della rivista. La location era davvero bellissima, creava un’atmosfera fenomenale… tutto, ma proprio tutto, era curato nei minimi dettagli! Ho trascorso una piacevole serata.